mozziconi di sigaretta salveranno la terra sfridoo

I mozziconi in terra salveranno la Terra!

  • 0

Economia Circolare Pubblicato il 29 Agosto 2017

Può sembrare solo un gioco di parole ed invece è il concetto che sta alla base della ricerca per la costruzione delle strade del futuro!

Quei 6 trilioni di sigarette prodotte ogni anno generano 1.2 milioni di tonnellate nel mondo di mozziconi che, oltre a finire tendenzialmente nell’ambiente naturale, sono perdipiù rifiuti tossici. Alcuni ricercatori australiani della RMIT University di Melbourne sembrano aver trovato il modo per avviarli a corretto smaltimento.

La soluzione sta nell’incorporare i mozziconi nella miscela tradizionale dell’asfalto.

L’idea è venuta agli stessi ricercatori che l’anno scorso hanno fuso i mozziconi nell’impasto dei mattoni. Questa soluzione non solo evita che i mozziconi rilascino sostanze nocive nell’ambiente, ma contribuisce a creare mattoni migliori. L’aggiunta dei filtri delle sigarette aumenta il potere isolante del mattone stesso e contribuisce a ridurre la quantità di energia necessaria alla cottura dell’impasto d’argilla.

Guidato dal docente dell’RMIT Abbas Mohajerani, il team ha iniziato a studiare quali benefici l’asfalto potesse trarre dall’aggiunta di questo insolito rifiuto. La prassi prevede che i mozziconi vengano incapsulati con cera di paraffina e bitume, operazione che blocca le sostanze tossiche ed evita che fuoriescano dalla miscela bituminosa e inquinino l’ambiente. Infine, i mozziconi incapsulati, vengono aggiunti ad un impasto tradizionale per asfalti.

Testando i campioni i ricercatori si sono resi conto che l’asfalto additivato ai rifiuti, non solo rende il materiale più resistente all’usura dal traffico, ma al contempo riesce ad assorbire meno calore per irraggiamento.
Questa particolare proprietà potrebbe contribuire a ridurre l’effetto “isola di calore” contribuendo ad un miglioramento dei livelli di comfort delle nostre città.

“Questa ricerca dimostra che si possono creare nuovi materiali da costruzione e nel mentre aiutare l’ambiente a risolvere un grande problema legato allo smaltimento dei rifiuti”, dice Mohajerani. “I filtri delle sigarette sono pensati per intrappolare centinaia di sostanze nocive e gli unici modi che ora conosciamo per controllarle è mediante un efficace incapsulamento per la produzione di nuovi aggregati leggeri o incorporandoli nei mattoni”

Potrà sembrare assurdo, ma se vogliamo salvare l’ambiente in cui viviamo rifiuti come i  mozziconi dovranno rimanere in terra!

Leggi anche

google stadia economia circolare
di Marco Battaglia 11 Aprile 2019

Aziende

Google Stadia: l’Economia Circolare nel settore gaming

E’ notizia di poche settimane fa che Google, ha lanciato in occasione della Game Development Conference 2019 in California, un servizio in streaming per videogame al pari di Netflix. Dal 2018 Google è entrata a far parte del programma della Ellen Macarthur Foundation, l’organizzazione non profit che aiuta le aziende di tutto il mondo ad adottare pratiche di economia circolare, dichiarando il proprio impegno nei confronti della circular economy. Una spinta di lunga data quella di Google con al centro una partnership proprio con la Ellen MacArthur Foundation, e sperimentare gli enormi benefici.

posidonia sottoprodotto sfridoo
di Marco Battaglia 22 Marzo 2019

Economia Circolare

Da problema ambientale a risorsa: il caso sottoprodotto Posidonia

E’ partita a dicembre 2018 la campagna di avviso pubblico del Comune di Alghero, per la manifestazione d’interesse circa il riutilizzo della Posidonia (pianta acquatica del Mar Mediterraneo spesso confusa con il termine “alga”) nel campo della bioedilizia e dell’efficienza energetica. Le difficoltà normative, associate a quelle di carattere politico nazionale e locale, sono da […]

Scopri i nostri servizi